Oli Essenziali Fotosensibili: Consigli di sicurezza per l’estate

2 5 Giugno, 2019 - Non categorizzato, Oli Essenziali, Pagina Iniziale

L’estate ci travolgerà come un’onda, cominceremo finalmente a pensare a sole e spiaggia. Possiamo già immaginare come andrà il primo giorno in piscina, la prima applicazione della crema, i vari giochi da spiaggia e, infine, ci si gode un po’ di meritato riposo sulle sdraio. Non dimenticatevi, però, l’uso corretto e sicuro dei vostri oli preferiti! Informatevi sugli oli essenziali fotosensibili prima di mettere gli oli nel borsone da spiaggia assieme al telo da mare. Bisogna assicurarsi che i vostri oli preferiti non causino fotosensibilità.

Cosa rende i tuoi oli fotosensibili?

Gli oli agrumati, nonostante siano conosciuti per i loro profumi vivaci ed estivi, sono tra gli oli più comuni a causare fotosensibilità. Questo perché alcune componenti che si trovano negli oli agrumati, conosciute come furocomarini, aumentano la sensibilità ai raggi UV. E mentre la maggior parte degli oli fotosensibili sono agrumati, ci sono altri oli che possono contenere componenti o miscugli di componenti che hanno lo stesso effetto dei furocomarini, ovvero non sicuri per l’esposizione al sole. Controlla l’etichetta dell’olio prima di applicarlo, per essere sicuro che l’olio non causi fotosensibilità.

Come posso sapere se un olio causa fotosensibilità?

In tutti gli oli essenziali di Young Living che causano fotosensibilità viene riportato sull’etichetta. Lemon, Lime, Grapefruit, Orange, Bergamot, Tangerine, Peace & Calming, Stress Away, Citrus Fresh, Gentle Baby e Joy sono alcuni tra gli oli più conosciuti di Young Living che causano fotosensibilità, ma anche altri oli possono presentare rischi. Controllate sempre l’etichetta per vedere quali avvertimenti sono associati con l’olio che state usando.

Come decide Young Living se una miscela è fotosensibile?

Valutato tramite la quantità di olio fotosensibile nella miscela, Young Living può determinare se è sicuro applicare una miscela durante l’esposizione al sole o meno.

Qual è il modo migliore per ridurre i rischi di una reazione negativa?

Utilizza gli oli fotosensibili di notte

Utilizzare gli oli fotosensibili di notte, aiuta a ridurre i rischi associati con questi oli. Sentiti libero di aggiungere questi oli alla tua routine di cura della pelle, crema o bagnoschiuma, alla vasca da bagno o per un massaggio rilassante prima di andare a dormire a piedi, collo o schiena.

Copri la zona d’applicazione

Bloccare i raggi UV coprendoti ridurrà il rischio di una reazione. Applica  l’olio su schiena, petto o tempie e metti una t-shirt a girocollo e un cappello. Assicurati di coprire bene la zona dove applichi l’olio con un materiale pesante.

Segui le istruzioni riportate sull’etichetta.

Il modo migliore per evitare una reazione negativa, è quella di seguire le istruzioni riportate sull’etichetta.  La maggior parte degli oli non diluiti richiede di aspettare 12 ore prima di esporsi al sole, alcuni addirittura 48 ore. Assicurati che la quantità che usi e il fatto che tu lo diluisca o meno possa avere un impatto sulla concentrazione delle componenti fotosensibili e ricorda che la protezione solare ti aiuta a proteggere la pelle al sole anche dopo i tempi consigliati.

Cosa devo fare se ho una reazione?

Olio Essenziale Lemon

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo una reazione, allontanatevi dall’esposizione ai raggi UV immediatamente e segui una delle seguenti procedure:

Dopo una reazione cutanea:

  • Lavare immediatamente con acqua fredda e sapone. Sciacquare abbondantemente.
  • Diluire e risciacquare la pelle con un olio vegetale per diluire l’olio essenziale.

Dopo reazioni oculari:

  • Sciacquare abbondantemente l’occhio, tenendolo aperto per diversi minuti sotto l’acqua corrente.
  • Applicare olio vegetale con un panno sterile attorno all’occhio per diluire l’olio essenziale in eccesso.
  • Chiedi consiglio a un medico se la pelle fa male o se la reazione copre una porzione importante del corpo.

Noi amiamo gli oli essenziali e sappiamo che piacciono anche a te. Ecco perché vogliamo comunicarti alcune informazioni generali per aiutarti a migliorare la tua comprensione di un uso idoneo di olio essenziale. La cura migliore per te stesso e per la tua famiglia: leggi sempre le etichette e segui le istruzioni riportate su di esse. La cosa migliore è che ci sono molti oli che sono liberi da composti fotosensibili, già pronti all’uso per l’estate. È l’opportunità perfetta per provare qualcosa di nuovo e trovare il tuo nuovo olio preferito!

In che modo usi i tuoi oli preferiti in estate?

Raccontacelo nei commenti!

Questo post è disponibile anche in: Inglese Tedesco Ceco Olandese Finlandese Svedese Lituano Rumeno Russo Spagnolo Francese Polacco

Condividi

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati.,

*Si tenga presente che tutti i commenti verranno filtrati da un moderatore, pertanto non compariranno immediatamente. Inoltre, alcuni post verranno modificati o cancellati per essere conformi alle Politiche e Procedure di Young Living e alla normativa federale.